Vai alla sezione OratorioVai alla sezione Parrocchia
AVIS Reba

Cos’è il Gruppo AVIS Reba.

E’ un gruppo di persone della Parrocchia San Giuseppe Lavoratore che, un giorno di dieci anni fa, ha deciso di unirsi in un progetto mirato a portare a conoscenza dei parrocchiani e della popolazione del quartiere le tematiche sulla raccolta e la donazione del sangue per scopi terapeutici. L’idea iniziale fu di Gianni Cerri, il famoso cartolaio di via Oxila. L’ispirazione venne da quanto fatto dall’amico Baldassarre Adamo, della Parrocchia Trasfigurazione del Signore, il quale già da tempo aveva fondato il suo gruppo parrocchiale AVIS.

L' inizio fu molto travagliato e non privo di ostacoli: i responsabili dell’ AVIS Comunale di Torino, giustamente, chiedevano serie garanzie sulle persone semisconosciute che ne prendevano parte, prima di concedere il nulla osta all’ inizio delle attività trasfusionali, anche se Cerri era già da tempo ben noto a tutti i livelli AVIS. La storia, comunque, ebbe inizio con un primo approccio con altri volontari AVIS della zona, fra questi Ruggero Ardengo, il tabaccaio di corso Vercelli, con al suo attivo una numerosa stagione di donazioni di sangue. Seguirono molti incontri e ripetute riunioni tra questi pionieri e i vertici cittadini AVIS e, finalmente, si arrivò alla sperata conclusione il giorno 26 settembre 2001: nel corso di una specifica riunione si verbalizzò la costituzione del nascente “Gruppo Donatori Sangue AVIS della Parrocchia San Giuseppe Lavoratore di Torino” (detta poi AVIS REBA). Così recitava il documento:

Verbale di Costituzione di Gruppo Organizzato. Sezione comunale di Torino. L’anno 2001 e questo giorno 26 del mese di settembre si sono riuniti in Sala Parrocchiale San Giuseppe Lavoratore c. Vercelli, 206. Il Presidente o suo delegato della Comunale AVIS di Torino Signor Caldarola, Il Socio della Comunale di Torino Signor Cammarata, il Socio della Comunale di Torino Signor Ardengo, il socio della Comunale di Torino Signor Cerri, i quali, preso atto della conforme delibera del Consiglio direttivo della Sezione AVIS, dichiarano di costituire, nell’ambito della Parrocchia il Gruppo Parrocchiale denominato: AVIS Gruppo S. Giuseppe Lavoratore, e ne approvano il Regolamento allegato al presente atto, del quale fa parte integrante. I Signori: Ardengo Ruggero, Cerri Giovanni, Baldoin Silvano, Baldi G. Franco, Bernocco Barbara, Buttacavoli Pietro, Fior Imelde vengono delegati a predisporre entro 60 giorni tutti gli atti necessari allo svolgimento della prima assemblea elettiva a norma degli articoli 5 e 6 del sopracitato Regolamento. In fede tutti i presenti sottoscrivono."

Per dare il via alle attività del gruppo è stata celebrata una S. Messa il giorno 8 dicembre 2001, madrina della cerimonia di inaugurazione, con relativo taglio del nastro, è stata la dottoressa Rita Mappa. Erano presenti: per il comune di Torino la Presidente della Sesta Circoscrizione professoressa Eleonora Artesio, accompagnata da alcuni consiglieri di quartiere; i rappresentanti dell’AVIS Comunale Torinese, i rappresentanti dei vari Gruppi Organizzati AVIS, e alcuni rappresentanti del Gruppo Podisti AVIS, ( questi ultimi sempre presenti e collaborativi in tutti i nostri incontri futuri). Gli anni sono passati e, se pensiamo alle origini, possiamo dire che quel piccolo gruppo formato da coriacei sognatori ha avuto effettivamente ragione: da una ventina di soci iniziali di quel lontano 2001 a fine 2011 si contano quasi quattrocento volontari che, puntualmente, ad ogni chiamata rispondono alla richiesta di donazioni di sangue. Come da regolamento statutario AVIS ad ogni scadenza quadriennale bisogna rinnovare le cariche direttive ed è per questo motivo che nel corso degli anni, anche noi abbiamo nominato dei nuovi responsabili. Si sono così succeduti nel tempo: primo capogruppo (fra i soci fondatori) Ruggero Ardengo, seguito da Piero Canton che ha condotto il gruppo per l’intero mandato passando poi le consegne al sottoscritto Salvatore Mendolicchio. Il mio incarico, come quello di tutti i livelli AVIS, durerà fino a fine anno 2012. Come punto di partenza del mio mandato chiesi ed ottenni dal Direttivo la nomina di Gianni Cerri a Presidente Onorario, per potergli così confermare l’affetto e la stima per la tenacia e la volontà nel perseguire gli obiettivi mirati e raggiunti per l’ intero Gruppo.

Al gruppo AVIS Reba non si parla solo di donazioni di sangue: sappiamo anche divertirci e divertire; per questo ogni anno, fra varie altre cose, organizziamo la gara di pinnacola con ricchi premi in natura per i vincitori; partecipiamo attivamente alle varie manifestazioni parrocchiali, fra queste la festa Patronale del 1° Maggio, con distribuzione di bevande, pop corn, zucchero filato,  palloncini, ecc.; la gita con polentata  alla Casa Parrocchiale di Cervinia; alle feste di quartiere (quando ci sono) partecipiamo con il nostro gazebo per fornire materiale informativo AVIS e in particolare notizie sulle attività del gruppo. Per contribuire a finanziare i progetti missionari di don Fabrizio, con l’Associazione Uniamo le Mani, organizzammo nell’ottobre 2009 un concerto, con la Banda Filarmonica Città di Settimo, con abbinata lotteria. In occasione del decimo anniversario della  fondazione del nostro Gruppo, il 19 novembre 2011 abbiamo offerto ai nostri soci e parrocchiani un concerto eseguito dai cori Alpette e Merliner Ensemble, il quale ha conseguito un grande successo. Al termine della serata, dopo un breve rinfresco, i coristi si sono esibiti fino a tarda ora, regalando, oltre una lunga sequenza di canti, dei momenti di profonda emozione. Ogni anno, l’ultima domenica di novembre,  ci ritroviamo per il  pranzo sociale e lo scambio degli auguri di fine anno. Il 27 novembre scorso è stata l’occasione per ringraziare e premiare i volontari che più si sono distinti per il lavoro offerto per la buona funzionalità del Gruppo e/o per il numero di donazioni di sangue donato (almeno 50 volte). Da precisare che, come associazione di volontariato, sia il lavoro che le donazioni di sangue vengono offerte sempre e da tutti in modo assolutamente gratuito: il compenso economico non solo non è previsto ma è rigorosamente vietato. L’unica ricompensa del donatore è la consapevolezza di aver contribuito a salvare una vita, a ridare una speranza, ad illuminare con un sorriso quello che troppe volte è il viso di un bambino.
Mi piace ricordare, e lo ripeto spesso, un pensiero di madre Teresa di Calcutta, “ Un sorriso non costa nulla e rende felice chi lo riceve, ma ancora di più chi lo dona “.
Ricordo che tutti possono donare il proprio sangue, non serve essere dei supereroi, basta avere una buona salute, un’età compresa fra i 18 e i 65 anni, e “amare il prossimo come se stessi”.

Grazie a tutti, il gruppo Avis Reba vi aspetta a braccia aperte.

Componenti del Direttivo Avis Reba.

Salvatore Mendolicchio            Presidente

Gianni Cerri                                Presidente Onorario

Gaetano Scirè                            Vice Presidente

Ruggero Ardengo                      Vice Presidente

Candido Durando                      Tesoriere

Dott.sa Rita Mappa                    Madrina

Don Lucio Melzani                     Ass. Spirituale

Edro Ambrosini                          Consigliere

G. Franco Baldi                          Consigliere

Silvano Baldoin                          Consigliere

Barbara Bernocco                     Consigliere

Angelo Bordin                             Consigliere

Buttacavoli Pietro                       Consigliere

Piero Canton                               Consigliere

Elena Cassardo                         Consigliere

Francesco Costamagna           Consigliere

Imelde Fior                                   Consigliere

Antonio Gargano                         Consigliere

Amedeo Giardo                           Consigliere

Silvano Lago                                Consigliere

Michele Lagrosa                         Consigliere

Michele Mangione                       Consigliere

Giuseppe Maugeri                      Consigliere

Aldo Moioli                                    Consigliere

Giuseppe Pigato                         Consigliere

Bruna Vaccarino                          Consigliere

Salvatore Viola                             Consigliere

Top